oria milano


Consort dell’Orchestra Barocca di Venezia

 

Sempre diretta da Andrea Marcon l’ Orchestra Barocca di Venezia ha tenuto concerti in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Giappone in alcune tra le più prestigiose sedi concertistiche quali la Royal Albert Hall di Londra (Proms), Theatre du Chatelet di Parigi, Konzerthaus di Berlino, Concertgebouw di Amsterdam, Carnegie Hall di New York,  Musikverein di Vienna, Alice Tully Hall del Lincoln Center di New York, Kioy Hall di Tokyo, Filarmonica di Varsavia, Opera di Lione, Konzerthaus di Vienna, International Music Festival di Istanbul, Hercules Saal di Monaco di Baviera, Alte Oper di Francoforte, Philharmonie di Colonia, spesso registrati dalle più importanti reti televisive e radiofoniche europee, statunitensi e nipponiche.


In esclusiva per l’etichetta Sony Classical per alcuni anni la Orchestra Barocca di Venezia ha registrato numerosi dischi con il violinista Giuliano Carmignola e con il mezzo soprano Angelika Kirchschlager, ottenendo numerosissimi riconoscimenti internazionali. Dal 2004 registra in esclusiva per Deutsche Grammophon con Carmignola e con altri solisti.


Il Consort dell’Orchestra Barocca di Venezia è formato dalle prime parti dell’orchestra.

L’esperienza ultradecennale, il grande affiatamento dei componenti, la maggior agilità consentono l’esecuzione di particolari repertori cameristici e danno la possibilità di raggiungere anche i palcoscenici più piccoli con un repertorio prevalentemente italiano di grande interesse musicale e culturale, spesso riscoperto e riproposto dopo secoli di oblio ingiustificato.



oria milano di denise petriccione via savoia cavalleria 10 -  20145  milano - tel +39 02 46 62 16

e mail : info@oriamilano.it - Part IVA  06428560962 - Associata A.R.I.A.C.S.

Realizzato con un Mac

L’Orchestra Barocca di Venezia, internazionalmente nota come Venice Baroque Orchestra, è nata dall’incontro tra il Direttore Andrea Marcon e l’ensemble Accademia di San Rocco,  i cui componenti ricoprono da allora il ruolo di prime parti dell’orchestra. Negli anni sono stati selezionati musicisti attivi i nel campo della musica antica e specializzati nell’esecuzione su strumenti originali. Attualmente l’organico dell’orchestra può variare, a seconda del repertorio, dalle parti reali fino a raggiungere le dimensioni dell’orchestra classica.


Nell’attività dell’orchestra viene dato ampio spazio al repertorio italiano del ‘700, in particolare alla scuola veneta, e alla riscoperta del patrimonio operistico barocco.