Fin dalla sua prima tournée nel 1998 il Quartetto Zehetmair si è messo in luce sulla ribalta internazionale come uno dei migliori complessi da camera del nostro tempo.

Grazie all' immediato successo di pubblico e di critica è stato subito invitato anche negli Stati Uniti e in Giappone,  in aggiunta alle annuali tournées europee.

Il Quartetto è spesso ospite dei Festivals più prestigiosi ,come Edinburgo, Helsinki, Schleswig Holstein, Stresa , ecc.


Tra gli impegni più importanti delle passate stagioni ricordiamo il Ciclo dei Quartetti di Schumann alla Wigmore Hall di Londra , la prima esecuzione mondiale del Quartetto no.2 di Heinz Holliger ,commissionato dalla Società Musicale di Colonia appositamente per loro, il concerto tenuto a New York nel 2009 in occasione dei 100 anni di Elliott Carter.


Il Quartetto Zehetmair incide in esclusiva per la ECM. Il suo primo disco risale al 2000 e da allora ha ricevuto numerosi premi :  il Premio della Critica Discografica Tedesca, il Premio Grammophone (Disco dell’Anno) , il Diapason d’Or , il Dutch Edison Classical Music Award, il Premio Cecilia in Belgio, e il Premio Klara per la Migliore Incisione dell’Anno.

Il cd ECM dedicato a Quartetto no.4 di Hindemith e al no.5 di Bartok ha ricevuto il Diapason d’Or dell’Anno a Parigi e il loro ultimo cd dedicato a Beethoven Bruckner Hartmann e Holliger è stato molto apprezzato dalla critica internazionale.


La scorsa stagione il Quartetto ha compiuto una lunga tournée europea che lo ha visto suonare anche a  Berlino, Amsterdam, Londra, Zurigo, Berna, Vevey e Vienna e la scorsa estate ha eseguito la prima della nuova composizione di Heinz Holliger per Quartetto d'Archi e soprano al Festival di Lucerna.



Seen and Heard International   16.03.2014www.libero.it

The Zehetmair Quartet: Memorable Music-Making – from Memory

16/03/2014

United Kingdom Janáček, Schubert, Debussy: Zehetmair Quartet [Thomas Zahetmair & Kuba Jakovicz (violins), Ruth Killius (viola), Christian Elliott (cello)], Wigmore Hall, London, 14.3.2014 (CS)

Janáček: String Quartet No.1 ‘Kreutzer Sonata’
Schubert: String Quartet in Eb D.87
Debussy: String Quartet in G minor Op.10

In this thrilling concert at the Wigmore Hall, the Zehetmair Quartet created three distinct musical worlds – the terse energy of Janáček, the freshness of the youthful Schubert and Debussy’s kaleidoscopic sound-canvas  – all the while retaining the Quartet’s distinct and individual ‘voice’.  This achievement was made even more astonishing by the fact that the entire programme was not only flawless but also performed from memory.

continua

                                                                                oria milano

Quartetto Zehetmair

Thomas Zehetmair - primo violino


Kuba Jakowicz - secondo violino


Ruth Killius - viola


Christian Elliot  - violoncello